DISEGNANDO

“Un mondo di segni che l’uomo ruba e lascia come storie” (M.Giacomelli)